gov locali

Cosa è

La Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della Gioventù e ANCI, il 4 novembre 2011, hanno stipulato, in attuazione dell'art. 5, comma 2, del Decreto del Ministro della Gioventù del 4 novembre 2011 e dell'art. 4, comma 3, dell'Intesa sancita in sede di Conferenza Unificata in data 7 ottobre 2010, un Accordo per disciplinare le modalità di programmazione, realizzazione, monitoraggio e valutazione delle iniziative da realizzare in favore dei Comuni. L'attuazione di tali iniziative progettuali viene cofinanziata mediante il "Fondo per le Politiche Giovanili" istituito con legge n. 248 del 4 agosto 2006.
Tra le iniziative da realizzare a valere sull'Accordo, ANCI e Dipartimento della Gioventù (ora Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale) hanno concordato di proseguire le attività dell'iniziativa, avviata già nel 2012, denominata "Scuola ANCI per giovani amministratori".
La Scuola è rivolta agli under 35 impegnati nell'amministrazione dei Comuni italiani ed è finalizzata all'acquisizione di valori, obiettivi e strumenti idonei a governare al meglio il territorio. In particolare, attraverso la Scuola per giovani amministratori, ANCI intende mettere a disposizione un'offerta formativa qualificata attraverso cui sostenere la capacità di elaborazione, attivazione, realizzazione e valutazione delle politiche locali; offrire opportunità di riflessione e confronto fra i partecipanti su temi di particolare rilevanza, in un contesto di crescita personale e di scambio di esperienze.
Si tratta di una Scuola in grado di mettere a disposizione le capacità e le esperienze di professionalità di riconosciuta competenza, molte delle quali provenienti dal mondo delle amministrazioni locali stesse, per fornire elementi di conoscenza funzionali a un innalzamento della capacità del "fare amministrazione", con un taglio espressamente mirato all'ideazione, programmazione e attuazione di interventi di politica locale.
Al fine di ampliare l'offerta formativa della Scuola e permettere a un maggior numero di giovani amministratori di usufruirne, migliorando le condizioni di accesso, ANCI ha deciso di avviare, accanto al Percorso Nazionale, anche alcuni Percorsi Locali che andranno ad arricchire l'offerta complessiva della Scuola, sia in termini quantitativi, grazie al potenziamento delle attività nei territori, sia in termini di contenuto, grazie a una differenziazione tematica che caratterizzerà ognuno dei percorsi previsti.
In data 8 agosto 2013 l'Associazione Nazionale Comuni Italiani ha pubblicato un avviso di selezione di percorsi locali, nell'ambito della formazione promossa dalla Scuola ANCI per giovani amministratori, da ideare e realizzare in altrettanti Comuni Capoluogo di Provincia.
In risposta a tale Avviso, la Città di Napoli, con provvedimento della Giunta Comunale n. 685 del 12 settembre 2013, ne ha deliberato la partecipazione approvando la propria candidatura per l'attivazione di un percorso formativo incentrato sull'attivazione delle politiche europee, in particolare di quelle di coesione, nell'ambito locale.
In data 12 novembre 2014, giusta nota n. 204/st/ag/rc, l'ANCI ha comunicato che il percorso candidato dal Comune di Napoli, in collaborazione con l'Università degli Studi di Napoli Federico II e l'ANCI Campania, è stato selezionato dalla Commissione esaminatrice, appositamente nominata dall'ANCI.
Il 3 aprile 2015, con Deliberazione della Giunta Comunale n. 200 il Comune di Napoli ha approvato il progetto esecutivo che definisce anche le modalità di attivazione del percorso locale ai fini dell'attuazione del progetto.

chisiamo chisiamo
CHI SIAMO INFORMAZIONI

 

chisiamo
NEWS

 

 

presidenza cons ministri

 anci

 

 unina

 

ancicampania
Listener 1